Fiera della Piccola Editoria: Più libri Più liberi 2023

0
18

L’appuntamento di inizio dicembre è stato anche quest’anno l’occasione per un aggiornamento su contenuti, autori e iniziative editoriali a livello locale e nazionale.

Per quel che concerne l’editoria lucana, da anni, il Consiglio Regionale ospita operatori della piccola editoria in uno stand al piano nobile della esposizione nei suggestivi spazi de La Nuvola, a Roma Eur. Nello stesso stand, inaugurato il 6/12 dal Presidente Carmine Cicala, la Presidenza del Consiglio Regionale ha organizzato il giorno successivo un incontro con la partecipazione di importanti autori, critici letterari, l’Associazione dei Lucani a Roma e altre persone interessate alle vicende del nostro territorio.

In questo evento del 7/12 organizzato con la consueta accuratezza dal Direttore della Struttura di Coordinamento Informazione, Comunicazione ed Eventi, Pierluigi Maulella,  oltre agli interventi del panel e al dialogo con gli editori, si segnalano:

  • il riconfermato impegno a sostegno dell’editoria lucana comunicato dal Direttore Generale del Consiglio Regionale Domenico Tripaldi:
  • la messa a disposizione dei partecipanti di pubblicazioni fuori commercio curate dal Consiglio o da Agenzie Regionali come APT Basilicata. Più delle parole, queste pubblicazioni confermano il sostegno all’editoria delle istituzioni regionali che, oltre al testo sulla Costituzione Italiana distribuito alle scuole, quest’anno hanno curato i volumi:
    • Basilicata, Ciack si Viaggia il 4° aggiornamento del libro sui luoghi del cinema in territorio lucano con schede sui film girati negli ultimi tre anni, nuovi itinerari nei luoghi delle riprese e sugli appuntamenti annuali del cinema in Basilicata;
    • Un racconto d’arte contemporanea, un bel libro sui musei ACAMM, di Aliano, Castronuovo, Sant’Andrea, Moliterno, Montemurro. I testi e le numerose immagini danno una idea della sorprendente varietà, ricchezza e rilevanza estetica del patrimonio d’arte contemporanea esposta in Basilicata;
    • BRERA MILANO. 30 maestri per Scotellaro, volume con le opere di 30 maestri dell’accademia di Brera, invitati da  Gianfranco Aiello, Presidente della omonima Fondazione, per ricordare la figura e le opere di Rocco Scotellaro, nel centenario della Sua morte e celebrare anche 50° anniversario di MAM-Musei Aiello Moliterno. Il volume è impreziosito dalle immagini a colori di 15 incisioni di Domenico Cantatore e da fotografie di Pino Latronico su luoghi e persone del mondo di Scotellaro.

L’iniziativa richiama quella organizzata da Giuseppe Appella per il Comitato del Centenario di Scotellaro con la partecipazione di 45 artisti le cui opere, esposte alla GNAM-Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, sono state ammirate da più di 45.000 visitatori in meno di tre settimane.

Tra i volumi presentati dalla editoria lucana, anche quest’anno si vi sono nuovi testi che aiutano a conoscere storia e bellezze del territorio lucano.

Tra gli altri, si segnala il volume della Casa Editrice Photo Travel, www.phototraveleditions.it  di Rionero in Vulture: TERRA IGNOTA, di Antonio D’Andrea e Antonio Cecere. Il cui sottotitolo: La Basilicata nel Dizionario Geografico ragionato del Regno di Napoli, di Lorenzo Giustiniani, riportala i dati storici ed economici di territori di cui si conosceva poco o nulla perché le baronie ed i potentati che le avevano in affidamento erano poco interessati a fornire dati accurati e perché le strade d’accesso erano in condizioni peggiori rispetto al tempo dell’Impero Romano.

Il lavoro svolto dal Giustiniani tra il 1797 e il 1815 dopo secoli di incuria, forniva dati  su una realtà che cessava di essere ignota o “incognita” come definita nel testo di un bel lavoro delle edizioni Osanna, pure presente alla fieraLa terra incognita. Diario di un viaggiatore tedesco in Basilicata di KARL W. SCHNARS

Nel loro insieme, le pubblicazioni sponsorizzate dalle Istituzioni e quelle della editoria lucana aiutano a scoprire una Basilicata in parte ancora “ignota” fornendo dati, immagini e storie  inattese.